Tag Archives: Saronno

Ancamò: di occupazioni, sgomberi e lotta a Saronno

Negli ulltimi tempi si fatica a tenere il conto degli sgomberi avvenuti a Saronno, dove non è mancato neppure il consueto corredo di fogli di via, avvisi orali, richieste di sorveglianza speciale e…Daspo. Un’attenzione questurina che sinora non ha in alcun modo intaccato la volontà di andare avanti dei compagni saronnesi, la determinazione a liberare spazi e tempi di vita, la continua sperimentazione di rapporti di autogestione, al di fuori del circolo della noia e della merce cui la provincia…

La pena del sospetto. Sulla sorveglianza speciale.

La settimana scorsa il Tribunale di Varese ha rigettato la richiesta di sorveglianza speciale nei confronti di un compagno di Saronno. Istanze analoghe (che implicano significative restrizioni della libertà) riguardano alcuni compagni di Torino e di Bologna. Abbiamo chiesto agli avvocati Gabriele Fuga e Ugo Giannangeli di fornirci alcuni ragguagli circa questa “misura preventiva”, vale a dire questa pena senza reato.  

Sugli sgomberi di Milano e Saronno

Milano e Saronno. In una mattina vengono sgomberate due occupazioni divenute negli ultimi mesi importante punto di riferimento aggregativo e abitativo. Lo sgombero del Circolo di via del Fusaro a Milano e della casa occupata di Via Don Monza a Saronno vengono attuati in contemporanea, così da impedire ogni forma di reciproca solidarietà, e soprattutto per cercare di stroncare con modalità ritorsive le attività di disturbo al quieto fluire del quotidiano supportate da chi faceva di questi spazi un punto…

Saronno: lottare in provincia

Vivere in provincia. Città che non sono città. Campagne che non sono campagne. Atmosfera sorniona in cui si pretenderebbe che il nulla della metropoli fosse elevato al cubo. Lottare in provincia. Operazione di ardua geometria dei volumi. Sempre sotto la lente d’ingrandimento sbirresca. Saronno, il telos e una casa occupata sotto sgombero. Sabato 7 dicembre 2013, Toffo, un compagno del telos, è stato nuovamente sottoposto ad arresti domiciliari. A lui tutta la nostra solidarietà. Una chiacchierata con alcuni compagni saronnesi.